Quando entriamo in doccia dopo una lunga giornata fuori casa, magari passata anche a fare da pendolare sui mezzi pubblici, pensiamo solo a lavare via il più possibile tutto lo sporco e le tensioni accumulate, tuttavia questo desiderio può farci abbassare la guardia su alcune abitudini che possono risultare svantaggiose per la nostra pelle.
Quelli che vi presentiamo sono cinque errori tipici che commettiamo quando facciamo la doccia.

via Curioctopus

I 5 errori più comuni che commettiamo quando facciamo la doccia

immagine: Pexels/Storyblocks
  1. Fare docce molto lunghe: non solo si consuma acqua inutilmente, ma fare la doccia calda per oltre 7-10 minuti è un modo per mettere davvero a dura prova la nostra pelle che, in questo modo, tenderà a seccarsi facilmente.
  2. Usare spesso prodotti che fanno molta schiuma: i prodotti che fanno molta schiuma sono spesso quelli più aggressivi per la nostra pelle. La maggior parte di essi, infatti, non si limita a eliminare lo sporco ma rimuove anche uno strato protettivo che dovrebbe rimanere dov’è.
  3. Non cambiare con regolarità la spugna da bagno o usarla da umida: tutte le cellule morte che rimuoviamo dal corpo con la spugna rimangono in essa e lì batteri e muffe si riproducono con facilità, soprattutto quando l’oggetto è bagnato. La spugna andrebbe pertanto cambiata ogni 2-3 mesi.
  4. Asciugare il corpo in maniera troppo energica: se già avete usato con vigore la spugna da bagno e il bagnoschiuma, con ogni probabilità avete già rimosso a sufficienza lo sporco. Evitate dunque di strofinare con troppa forza l’asciugamano sulla pelle ma tamponate e non dimenticate di usare un prodotto idratante e delicato, che non alteri il pH fisiologico della pelle.
  5. Fare la doccia con acqua bollente: l’acqua calda ha certamente dei benefici su di noi, primo fra tutti quello di distendere i muscoli, tuttavia le temperature molto alte possono anche avere effetti negativi. Fra questi ci sono la rimozione degli oli del cuoio capelluto e, di nuovo, un’azione aggressiva sui pori della pelle. Il consiglio è quello di usare acqua calda ma non bollente per lavare il corpo e provare a passare a quella tiepida per sciacquare via lo shampoo dai capelli.