I problemi alla circolazione sanguigna riguardano un numero enorme di persone. Questo avviene perché le abitudini poco salutari che possono intralciare il lavoro di vene e arterie sono diverse.
Ma non dovremmo mai dimenticare l’importantissimo lavoro che esse svolgono: se il sangue, che trasporta ossigeno e nutrienti, non è libero di scorrere bene, tutti gli organi del corpo ne risentono!
Adottando queste sette abitudini potrete aiutare il lavoro della circolazione ed evitare problemi come infarti, vene varicose e pressione alta, solo per menzionarne alcuni.

7 abitudini da adottare per prevenire i problemi legati a una cattiva circolazione

immagine: Storyblocks – Wikimedia/OpenStax College (CC BY 3.0)

1. Mangiare piccante

immagine: © Pixabay

Il peperoncino rosso (in particolare quello di Cayenna) ha il potere di dilatare i vasi sanguigni e aumentare il flusso della circolazione; includerlo nella dieta significa anche scaldare mani e piedi, un problema tipico di chi ha una circolazione lenta.

2. Preferire il vino ad altre bevande alcoliche

immagine: Pixabay/StockSnap

Anche se va sempre bevuto con moderazione, sappiamo che il vino può essere un utile alleato per la salute umana in quanto aumenta l’efficienza cardiovascolare grazie all’antiossidante resveratrolo. È quello rosso, in particolare, a presentare le maggiori proprietà benefiche, incluse quelle antitumorali e antiossidanti.

3. Mangiare alimenti ricchi di acido folico

immagine: Pixabay

Consumare alimenti che abbiano un alto contenuto di acido folico aiuta la rigenerazione cellulare, così come la produzione di sangue e la prevenzione dell’anemia. Fra gli alimenti che ne contengono di più ci sono: cavolfiori, barbabietole, carote, semi e frutta secca, agrumi, broccoli, avocado e verdure a foglia scura.

4. Adottare un cane

immagine: Pixabay/Tranmautritam

Avere un animale da compagnia, specialmente un cane, è un modo per ridurre il rischio di problemi cardiaci, sia perché si è portati ad uscire di casa più spesso (e quindi si fa più movimento), sia perché rende felici.

 5. Farsi fare un massaggio

immagine: Pixabay/Andreas160578

Anche se fosse solo una volta tanto, un massaggio attuato da una persona esperta è in grado di riattivare la micro-circolazione ed influire positivamente sulle funzioni vascolari periferiche.
Se pensate di non avere tempo o che si tratti di un trattamento troppo costoso, potete iniziare con l’automassaggiare delicatamente mani e piedi con un’economica pallina da massaggio.

6. Indossare abiti adeguati

immagine: Pixabay

Il danno che infliggiamo alla nostra circolazione indossando abiti molto stretti è spesso sottovalutato. Soprattutto quando indossati per lunghe ore, pantaloni e altri capi d’abbigliamento stretti si rendono motivo di problemi come vene varicose, digestione rallentata ed invecchiamento precoce della pelle (perché le cellule non respirano).

7. Sollevare le gambe!

immagine: Pixabay

Quando finalmente siete a casa e potete concedervi qualche minuto di relax non dimenticate che potete portare sollievo alla circolazione col semplice gesto di sollevare le gambe: alleggerirete la pressione che esse hanno probabilmente dovuto sostenere per tutto il giorno e potrete approfittarne per fare dei piccoli movimenti circolatori con le caviglie e di apertura e chiusura con le dita dei piedi.

Se vi siete accorti di avere le gambe sempre stanche, che si addormentano o che formicolano non sottovalutate questi segnali: prendete appuntamento con uno specialista ed entrare a iniziare nell’ottica di adottare abitudini più salutari, incluse quelle che vi abbiamo elencato.

Fonte: www.curioctopus.guru