Avere la possibilità di offrire un posto di lavoro ad una persona con delle condizioni speciali è semplicemente fantastico.

gettyimages

Uno su 160 bambini sono affetti da autismo, una malattia in cui le persone perdono il contatto con la realtà e che colpisce i rapporti sociali e affettivi. Alcune delle persone affette da questa condizione hanno dei problemi di parlare e concentrarsi in cose che sono fuori dal mondo proprio che hanno creato. Nonostante ciò, esistono dei trattamenti ottimi per poter affrontare il disturbo e, in questo modo, essere in grado di far parte della società anche se con alcune difficoltà.

Hermione Shawcross ha vissuto un’esperienza con un uomo autistico quando è andata a comprare verso Tesco, un negozio di alimentari inglese. Oltre ad ottenere i prodotti desiderati, ha avuto l’opportunità di vedere da vicino il lavoro di un uomo autistico.

Hermione è arrivata a pagare con il suo grande carrello di spesa. Siccome non c’era nessuno, lei ha cominciato a mettere tutti gli oggetti sul nastro trasportatore mentre il cassiere iniziava a scannerizzare gli oggetti. Una volta finito il processo, lei gli ha chiesto 5 borse e ha visto come l’uomo davanti a lei contava le borse una e due volte per essere sicuro prima di consegnarle.

I movimenti del cassiere erano un po’ bruschi, ha persino schiacciato il pane nel momento in cui doveva scannerizzarlo. Lei soltanto lo guardava e aspettava con molta pazienza. Quando finalmente è arrivato il momento di pagare, lei ha contato i suoi soldi con lui. L’uomo ha contato due volte e poi ha fatto lo stesso con il resto. Tutto a posto!

gettyimages

Prima di andarsene, Hermione ha deciso di parlare un po’ con l’uomo autistico e gli ha chiesto come aveva trovato quel lavoro. Lui, affettuosamente, le ha raccontato la sua esperienza in cui ha detto che a Tesco gli avevano offerto l’opportunità di lavorare e che in altre aziende era molto difficile trovare lavoro per qualcuno come lui. La reazione di Hermione è stata molto positiva, soprattutto, per il fatto di essere madre di un bambino autistico di 12 anni.

Per lei e il suo bambino la vita è molto più difficile da quanto i parenti e gli amici possano immaginare, e il fatto di trovare un ragazzo come quel cassiere ha riempito il suo cuore di gioia! Lei ha scritto un post sul profile Facebook di Tesco ringraziando l’azienda e i datori di lavoro per offrire un’opportunità che rende migliore le vite delle persone.

Cosa ne pensate voi?

Fonte: Tesco / Facebook

via Fabiosa