Se bevi una bibita gassata al giorno rischi di non avere figli: gli effetti dello zucchero

di Andrea Centini

Un team di ricerca americano ha dimostrato che bere bevande zuccherate riduce sensibilmente le probabilità di avere figli. Gli effetti negativi sulla fertilità sono sia per le donne che per gli uomini.

Bere una o più bevande zuccherate al giorno riduce significativamente le probabilità di rimanere incinta, indipendentemente da chi le consuma nella coppia. In altri termini, le bibite ricche di zuccheri riducono la fertilità dell’uomo e della donna. Lo ha determinato un team di ricerca della Scuola di Salute Pubblica dell’Università di Boston (BUSPH), che ha evidenziato l’impatto negativo di queste bevande anche isolandolo da altri fattori di rischio noti, come l’obesità, il vizio dell’alcol e del fumo, l’assunzione di caffeina e la generale qualità della dieta.

Gli studiosi, coordinati dalla professoressa Elizabeth Hatch, docente di epidemiologia presso l’ateneo americano, sono giunti a questa conclusione dopo aver analizzato i dati di 3.828 donne di età compresa tra i 21 e i 45 anni e di un migliaio dei loro compagni, tutti cittadini di Canada e Stati Uniti. Dopo aver raccolto informazioni sullo stile di vita e sulla storia medica con appositi questionari, hanno sottoposto alle sole donne un altro questionario specifico da compilare ogni due mesi, fino al momento della gravidanza.

Dall’analisi statistica è emerso l’impatto negativo delle bibite zuccherate sulle probabilità di rimanere incinta. Se l’uomo e la donna erano consumatori di bibite zuccherate, tale probabilità veniva ridotta del 20 percento; se la donna consumava almeno una bibita zuccherata al giorno, le probabilità di concepimento erano ridotte del 25 percento; se invece era l’uomo a consumarle quotidianamente, questa probabilità era ridotta del 33 percento. Le bibite energetiche avevano effetti ancora peggiori, tuttavia il numero di soggetti interessati era troppo basso. Succhi di frutta e bibite dietetiche non risultavano invece avere effetti negativi.

Alla luce di questi risultati gli studiosi suggeriscono alle coppie che hanno intenzione di avere figli di ridurre drasticamente il consumo di queste bevande, anche per i rischi emersi da altri studi. Hatch è colleghi sono preoccupati dal fatto che negli Stati Uniti c’è un vero e proprio boom nel consumo di zuccheri, con effetti disastrosi sulla salute dei cittadini. Buona parte delle responsabilità va ascritta proprio alle bevande zuccherate. I dettagli dell’indagine sono stati pubblicati sulla rivista scientifica Epidemiology.

Fonte: fanpage.it

via Informare per Resistere