Anche se fare acquisti in gran quantità e congelare certi alimenti è un ottimo modo per risparmiare e fare scorta in cucina, ci sono alcuni cibi che non andrebbero messi nel freezer, sia per ragioni di sicurezza che di qualità.

Diamo un’occhiata a sette alimenti che vanno tenuti fuori dal freezer:

Frutta e verdura con elevato contenuto d’acqua: frutta come meloni e verdura come sedano, cetrioli e lattuga non dovrebbero essere congelati, perché saranno mosci e umidi, quando li scongelerai.

Prodotti a base di crema: prodotti come panna acida, yogurt e crema pasticcera finiranno col separarsi una volta congelati, quindi tienili fuori dal freezer.

Formaggi morbidi: mentre i formaggi a pasta dura come grana, groviera e parmigiano sono ottimi da conservare in freezer, altri, come quelli spalmabili, ricotta e caprini non vanno tenuti nel freezer.

Cibi fritti: questi cibi diventeranno molli una volta scongelati, quindi perderanno tutta la bontà della frittura.

Salsa: le salse e i sughi che sono stati addensati con farina o amido di mais si separeranno, se congelati.

Pasta cotta: diventerà davvero molle, quando cercherai di scongelarla. Se vuoi veramente congelare la pasta cucinata, accertati che sia leggermente cruda per ottenere un migliore risultato.

Il cibo surgelato è una soluzione eccellente in molte situazioni, ma non devi sacrificare la sua qualità e la tua salute congelando alimenti che non devono essere messi nel freezer!

Fonte: TIPHERO

via Fabiosa