Nei giorni scorsi, un gruppo di scienziati dell’Accademia Russa delle Scienze ha emesso un avvertimento su un’enorme tempesta magnetica che arriverà sulla Terra il 18 marzo e che farà smettere di funzionare i satelliti, i navigatori GPS e le reti elettriche di tutto il pianeta. Le tempeste magnetiche si verificano nel Sole e c’è così tanta energia che si muove da portare enorme scompiglio nei comportamenti e talvolta nelle emozioni degli esseri umani.

Jurik Peter / Shutterstock.com

Secondo alcuni medici, le persone potranno avvertire mal di testa e vertigini a causa delle tempeste.

Durante queste tempeste magnetiche, i medici avvertono di bere più liquidi ed evitare l’uso di apparecchiature elettriche o di allontanarsi il più possibile da loro.

g-stockstudio / Shutterstock.com

La terapeuta Victoria Poroshenko ha raccomandato a questo proposito:

“Prova a dormire e non appesantire il corpo con troppo caffè, alcol o cibi pesanti”.

È stato riferito che tre giorni prima della tempesta, cioè il 15, 16 e 17 marzo, si sperimenteranno alterazioni geomagnetiche, ma prima di quel periodo, la magnetosfera terrestre sarà calma.

Ton Snoei / Shutterstock.com

La prossima tempesta magnetica arriverà sulla Terra il 18 marzo, sarà la terza di quest’anno: la prima è stata il 15 gennaio e la seconda il 19 febbraio.

Quindi, se provi strane sensazioni nel tuo corpo, è meglio seguire le raccomandazioni dei medici e rimanere idratato e lontano dai dispositivi elettronici.

Fonte: Yournewswire

via Fabiosa