Provare cose vecchie con metodi nuovi ci ridonerebbe il piacere di utilizzarle. Secondo uno studio di marketing della Ohio State University scovare metodi fantasiosi per compiere azioni comuni è un buon metodo per apprezzare di nuovo quello che possediamo togliendoci per un po’ la necessità di comprare oggetti nuovi.

Se un’operazione quotidiana ti annoia ripetila in maniera non convenzionale e riscoprirai la gioia di compierla, almeno questo è la teoria messa in luce dallo studio della Ohio State University. Secondo i ricercatori di marketing infatti un metodo per superare il senso di noia è provare cose vecchie con metodi nuovi, riuscendo così a riconcentrarci veramente sul prodotto consumato.

Studio. La ricerca si è svolta tramite 3 distinti esperimenti

  • Popcorn con le bacchette. 68 persone sono state invitate con l’inganno a partecipare ad un esperimento sul mangiare più lentamente. Metà dei partecipanti ha consumato i chicchi di mais 10 alla volta con le mani, l’altra metà con delle bacchette cinesi un chicco alla volta. Il gruppo campione, che ha usato le bacchette, ha dichiarato un maggior apprezzamento del cibo proposto.
  • Bere strano. Il secondo studio su 300 partecipanti on-line ha invitato le persone a bere in maniera originale, come da una busta da lettere o da un bicchiere da Martini. Anche qui chi ha dato sfogo di più alla fantasia ha trovato un maggior coinvolgimento nel bere della normalissima acqua.
  • Occhiali con le dita.  Ai partecipanti è stato mostrato per 3 volte un emozionante video di un motociclista effettuato con una telecamera go-pro. Le prime 2 volte normalmente, alla terza ad alcuni è stato mostrato il video capovolto, ad altri chiedendo di fare dei finti occhiali con le dita della mano e infine all’ultimo gruppo campione ancora una volta normalmente. Anche questa volta chi ha visto il video in maniera originale ha mostrato più interesse, anche se chi lo ha visto capovolto ha trovato un certo disagio.

Come la prima volta. “Quando mangi i popcorn con le bacchette, presti maggiore attenzione e sei più immerso nell’esperienza” dice Robert Smith coautore dello studio. I metodi non convenzionali aiuterebbero le persone a concentrarsi di più sul prodotto, ma gli esperimenti suggeriscono non solo che questo effetto “sorpresa” funziona per poche volte, ma che metodi che provocano disagio al consumatore non funzionano affatto. Sempre secondo il ricercatore questa ricerca potrebbe farci apprezzare di nuovo gli oggetti o le cose che possediamo senza per forza doverne acquistare di nuove, dando sfogo semplicemente alla nostra fantasia.

continua su: https://scienze.fanpage.it/il-segreto-per-sconfiggere-la-noia-cosi-puoi-rendere-di-nuovo-interessante-la-tua-vita/

http://scienze.fanpage.it/