Un fotografo gira l’Europa a bordo della sua casa galleggiante a motore.

Si chiama Claudius Schulze il fotografo di Amburgo che si è costruito una “case galleggiante” dove si è trasferito sia per vivere che per lavorare.

Considerando che nella città dove prima abitava in Germania un monolocale costa 650 euro al mese (e parliamo solo di affitto), il fotografo ha avuto un notevole vantaggio economico costruendo e trasferendosi nella sua casa galleggiante. La realizzazione della casa galleggiante è costata solo 12.500 euro anche se il solo motore esterno è costato 7.000 euro. Le spese mensili ammontano a circa 300 euro al mese.

La casa ha tutto il necessario al suo interno come energia fotovoltaica, sistema di filtrazione dell’acqua, wi-fi e un sistema GPS che permette di programmare l’itinerario di viaggio, calcolando perfettamente ogni ostacolo possa trovarsi davanti. Il fotografo con la sua casa galleggiante ha navigato fino in Olanda per prendere parte all’Amsterdam’s Unseen Photo Fair, poi si è diretto a Parigi, al Paris Photo e dopo Berlino, tornerà ad Amburgo. Durante i viaggi che il fotografo affronta a bordo della sua casa, tiene dei workshop e delle mostre fotografiche, e accoglie i visitatori e i tanti curiosi, a cui spiega i vantaggi di avere un’abitazione “mobile”.

Qui il video:

via Giro sul Mondo