Bambole, pupazzi e colori. Sono queste le richieste più comuni nelle letterine di Natele delle bambine.

Ma per Kelly, una filippina di nove anni di Ferrara, chiedere a Babbo Natale un lavoro per la sua mamma era più importante di qualsiasi giocattolo.

Così lo ha scritto nella sua lettera appesa sull’albero di Natale assieme a quelle dei coetanei, nella piazza principale della città a pochi passi dal Comune.

Una lettera che non poteva passare inosservata.

Le parole di Kelly, scritte con pennarrelli colorati di ogni tipo, sono state notate da molti.

Su Facebook è stata creata una pagina chiamata “Un sogno per Kelly” per trovare un lavoro alla madre che in pochi giorni sta avendo molte condivisioni.

Ma com’è giusto che sia, alla fine della sua letterina, Kelly chiede a Santa Clause qualcosa anche per lei :”Vorrei un giocattolo e dei vestiti invernali firmato la tua amica”.

Fonte: Qui