Lo chiamano “Birdman” ovvero “uomo uccello” ma il suo nome è Christian Moullec, è originario della Francia ed ha iniziato a volare con gli uccelli nel 1995.

La sua non è solo una passione ma una vera e propria “missione” infatti ha dedicato la sua vita ad allevare e addestrare oche orfane e ad aiutare gli uccelli sull’orlo dell’estinzione.

Christian ha ammesso che è stato un processo molto lungo e difficile incoraggiare gli uccelli a volare con lui, ma ha detto di amare a tal punto questa passione da voler condividere la sua esperienza di volo unica con gli altri.

Ha detto: “Le persone sono spesso sopraffatte dall’emozione dell’esperienza.

“È difficile descrivere come ci si sente, ma ho persone che vengono da tutto il mondo per volare con me.”

L’ex meteorologo usa una teoria conosciuta come imprinting, che funziona sull’idea che gli uccelli considereranno la prima cosa che vedono come commovente quindi Chris cova letteralmente le uova e le oche lo identificano come la loro madre e lo seguono.

Vi lasciamo a qualche foto e al video che definire emozionante è poco.

© Caters news agency
© caters news agency
© caters news agency
© caters news agency
© caters news agency

via Informare per Resistere