Mal di testa, un problema che colpisce tante persone e che può avere differenti cause così come può essere localizzato in diverse parti del cranio. Alcune semplici tecniche ci possono venire in aiuto per allontanare in pochi minuti il mal di testa.

Specifichiamo che in caso di mal di testa cronico è bene rivolgersi ad un esperto per andare ad indagare la causa di fondo lavorando poi su quella per eliminare anche i fastidiosi sintomi.

Nel caso invece ci si trovi alle prese con sporadici mal di testa possono senza dubbio venire in aiuto, oltre che i classici rimedi naturali o cibi dal potere antinfiammatorio e antidolorifico, anche delle semplici tecniche che è bene conoscere per poterle utilizzare al bisogno.

In caso il vostro mal di testa sia particolarmente localizzato in alcuni punti specifici potete sperimentare dei semplici massaggi o pressioni utili a rilassare le parti dolenti. Il dolore infatti può comparire non solo con intensità differenti ma anche in zone diverse della testa:

1) PER IL MAL DI TESTA DIETRO AGLI OCCHI

Questo è probabilmente il tipo di mal di testa più frequente, spesso dovuto ad un accumulo di catarro o a una vera e propria sinusite. In questo caso si può provare a fare pressione alla base della fronte in corrispondenza della fine delle sopracciglia da entrambi i lati. La spinta deve essere delicata ma profonda e durare circa 20-30 secondi, in caso ripetendola più volte o in più momenti della giornata.

2) PER IL MAL DI TESTA ALLA BASE DEL CRANIO

Se il dolore è localizzato invece alla base del cranio potete provare a poggiare sulla zona entrambe le mani massaggiando delicatamente l’occipite con movimenti circolari esercitando una leggera pressione per qualche minuto. Si tratta spesso di mal di testa da nervosismo e stress. Può essere utile associarvi anche degli esercizi di rilassamento come quello che vi proponiamo qui.

3) PER IL MAL DI TESTA SULLE TEMPIE

In caso si soffra di mal di testa con dolore alle tempie si può provare a massaggiare delicatamente le due fossette che trovate ai lati del cranio. Anche in questo caso è necessario fare movimenti lenti e circolari per alcuni minuti.

4) RESPIRARE SOLO DALLA NARICE SINISTRA

Per tutti i tipi di mal di testa potete sperimentare poi la respirazione che proviene dalla pratica yoga. Quando sopraggiunge il mal di testa provate a chiudere la narice destra e a respirare profondamente per qualche istante soltanto con la narice sinistra (inspiro ed espiro solo dalla narice sinistra).

yoga respirazione stanchezza mal di testa 1

La respirazione indubbiamente può aiutare molto in caso di mal di testa. La scuola di respiro® propone questo semplice schema:

5) ESERCIZIO DI RESPIRAZIONE

Occhi chiusi, dritti con la schiena, ma rilassati,

4 respiri normali (un pochino più ampio del normale)

1 pieno pieno

4 respiri normali (un pochino più ampio del normale)

1 pieno pieno

4 respiri normali (un pochino più ampio del normale)

1 pieno pieno

4 respiri normali (un pochino più ampio del normale)

1 pieno pieno

se vuoi puoi stare ancora qualche secondo con gli occhi chiusi a goderti le sensazioni.

Esiste poi anche il mal di testa da cervicale. Ve ne avevamo già parlato in un altro articolo dandovi anche qualche suggerimento utile per sconfiggerlo.

Francesca Biagioli – GreenMe