I social media non mancano di certo di annunciare la nascita dei bambini. Più economico del tradizionale bigliettino, non c’è genitore che tenga che non posti una foto del nuovo arrivato per dire a tutti che si è diventati genitori. In alcuni casi le mamme e i papà aspettano un po’ prima di rivelare di aver avuto un bambino. Vogliono comunque godersi il momento, stare assieme, e capire che cosa è appena successo nella loro vita. (Per esempio per Paola abbiamo aspettato di tornare a casa e per Vittoria abbiamo postato la foto il giorno dopo, ma forse tornando indietro non lo rifarei). La nascita è un momento che dovrebbe rimanere privato, ma d’altronde oggi niente lo è, quindi bisogna rassegnarsi. Ci sono però delle persone che evidentemente pensano subito a fotografare per mettere l’immagine sui social, dimenticandosi di qualche particolare.

Ecco perché non si dovrebbero condividere le foto dei figli su Facebook

La pagina Facebook “Bubs Warehouse International” ha infatti pubblicato una foto con questa didascalia: “Alcune persone hanno così fretta di mettere la foto del bambino su Facebook. Hanno dimenticato qualcosa prima di condividere”.

Come potete vedere, nella parte sinistra dell’immagine c’è una mamma che non è proprio pronta per la macchina fotografica.

Alcune persone hanno delle domande da fare. “La mia perplessità è perché l’infermiera è così occupata a fare foto con il figlio di qualcun altro mentre chiaramente la mamma non ha ancora finito di partorire?” chiede una mamma.

Tuttavia, la cosa più preoccupante è che forse non si tratta di un incidente isolato. “”Hahahahahaha è capitato a me con mio figlio” – ha ammesso una mamma – “Mia madre ha fatto la foto di mio figlio sulla bilancia ed era talmente concentrata su di lui che non si è accorta di quello che stava accadendo dietro e poi ha subito pubblicato la foto su Facebook”. 

E voi unimamme? Vi è accaduta qualche situazione imbarazzante? Intanto vi lasciamo con il post che parla di 3 motivi per cui è consigliabile non pubblicare le foto dei propri figli su Facebook. 

Firma: Valentina Colmi

via UniversoMamma